Senza illusioni: i neri negli Stati Uniti dagli anni Sessanta alla rivolta di Los Angeles

10,50
Quantità:
Prodotto aggiunto al carrello. Vai al carrello
È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto Vai al carrello

SKU noillusshake
Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Giovedì 06/10

“Se la ribellione del 1965 a Watts era stata un uragano, che aveva colpito un centinaio di isolati della Central Avenue, la rivolta del 1992 è stata un tornado, non meno distruttivo, che si è snodato in una corsa a zigzag attraverso le zone commerciali del ghetto e oltre. La maggior parte dei media non ha colto alcuna logica nel suo tragitto, solo distruzione cieca e nichilistica. In effetti, l’incendio è stato crudelmente sistematico.” (Mike Davis)
Questo volume ripercorre le vicende degli afroamericani negli ultimi trent’anni. Dalle speranze che avevano nutrito il movimento di liberazione nero alla violenta repressione poliziesca iniziata alla fine degli anni Sessanta, non solo contro le Pantere Nere ma in generale contro tutto il movimento afroamericano, alla successiva “conquista” dei municipi metropolitani, alla necessità e disperazione della rivolta di Los Angeles. Nelle quattro sezioni che la compongono, questa raccolta riunisce i saggi di critici, storici e giornalisti radical afroamericani e italiani. I diversi contributi qui raccolti colmano i nostri vuoti d’informazione e di conoscenza relativi alla storia afroamericana recente: in particolare sui difficili anni reaganiani, caratterizzati dall’assenza di grandi movimenti di lotta, e sulle cause e conseguenze della rivolta di Los Angeles.

Pagine 272